Coordinamento
Nazionale per la Jugoslavia



Le iniziative del
COORDINAMENTO NAZIONALE PER LA JUGOSLAVIA onlus
per il "Giorno del Ricordo" 2015


a Bologna

ad Arezzo




Bologna, martedì 10 febbraio 2015
alle ore 15:30 presso la Facoltà di Economia, Aula 3
Piazza Scaravilli


volantini/bologna100215.jpg


E ALLORA... LE FOIBE ?!
Revisionismo di Stato e bombardamento mediatico



Conferenza-dibattito con:

CLAUDIA CERNIGOI, giornalista e ricercatrice storica

ANGELO D'ORSI, storico, Università di Torino

FEDERICO TENCA MONTINI, autore del libro "Fenomenologia di un martirologio mediatico"


Promuovono
Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia ONLUS
Campagna Noi Restiamo
Partito Comunista d'Italia
Rete Dei Comunisti
Ass. Il Manifesto in Rete
Sinistra Classe Rivoluzione
Sempre in Lotta


Evento Facebook

bologna100215_striscione.jpg  bologna100215_relatori.jpg
(a cura di CNJ-onlus) La iniziativa del 10 febbraio 2015 a Bologna è stata un netto successo politico, non solo perché la volontà unanime di tutti gli organizzatori, dei relatori e dei partecipanti ha consentito di rompere la censura accademica (il Preside di Facoltà aveva revocato l'autorizzazione della sala, già concessa, a poche ore dall'evento), ma anche dato l'alto livello delle relazioni presentate.
CLAUDIA CERNIGOI (nella registrazione a 14'15'') ha elencato casi precisi di falsificazione, nomi, cognomi e date da ricordare; FEDERICO TENCA MONTINI (nella registrazione a 45') ha fatto un ottimo excursus attraverso più di un ventennio di involuzione culturale e civile del nostro paese, per la quale la propaganda su "foibe ed esodo" rappresenta un perfetto collante bipartisan ("
Ricordare la tragedia delle ‪#‎Foibe‬ è un dovere per chiunque creda nella memoria come fondamento della ‪#‎Nazione‬": queste le parole inequivocabili di Mariastella Gelmini lo stesso giorno); ANGELO D'ORSI (nella registrazione a 70'15'') ha efficacemente smontato la... storiografia modello "Porta a Porta" invalsa da troppi anni, che alla conoscenza (episteme) preferisce la opinione (doxa) e che solo apparentemente equipara tutte le "opinioni" possibili, in realtà invertendo vittime e carnefici, aggrediti e aggressori. "Per noi il fascista era e rimane il vero straniero", ha concluso D'Orsi.
Ne è seguito un breve ma interessante DIBATTITO (nella registrazione a 101').
In merito ai contenuti espressi nell'iniziativa, ovviamente, nessuno spazio è stato concesso sui media: "Repubblica" ha dato voce al solo Preside di Economia, Renzo Orsi. Censura accademica e censura mediatica vanno a braccetto e si potenziano l'una con l'altra.
Di seguito una rassegna di link a "nostri" siti in cui si è riferito sia delle reazioni di organizzatori e relatori al diniego della sala, sia dei contenuti della conferenza (per i testi si veda anche JUGOINFO del 15/2/2015):

http://www.libera.tv/audios/202/foibe---boicottata-iniziativa-a-bologna--intervista-a-claudia-cernigoi.html

http://noirestiamo.noblogs.org/post/2015/02/11/dorsi-risponde-a-orsi-mentre-in-economia-la-moneta-buona-scaccia-la-cattiva-nellambito-della-ricerca-storica-sta-accadendo-il-contrario-e-la-menzogna-sta-vincendo/ oppure http://contropiano.org/politica/item/29107-bologna-l-universita-negata-alla-storia-noi-restiamo-replica-al-preside-orsi

https://www.facebook.com/falcemartello/posts/927098453977066

http://contropiano.org/politica/item/29070-bologna-vietato-denunciare-il-revisionismo-sulle-foibe-l-universita-revoca-l-aula

http://contropiano.org/politica/item/29077-bologna-vietato-convegno-sulle-foibe-studenti-occupano-all-universita

SCARICA LA REGISTRAZIONE INTEGRALE: MP3, 127', 60MB





Arezzo, martedì 10 febbraio 2015
alle ore 21:00 presso il Centro giovani “Onda d'urto”, via F. Redi

volantini/arezzo100215.jpg


FOIBE
IO RICORDO...TUTTO!!

La verità contro il revisionismo storico


Ne parliamo con: