(slovenscina / italiano)

Iniziative segnalate

1) Roma-Firenze: "Ivo Andrić – scrittore e/o diplomatico"
2) Trieste-Trst 7/10/2013: INCONTRO SULLA SITUAZIONE DELLA RICERCA NEL CAMPO DEL PATRIMONIO STORICO / SREČANJE NA TEMO STANJA NA PODROČJU RAZISKOVANJA ZGODOVINSKEGA IZROČILA


=== 1 ===

Esposizione all’Ambasciata serba a Roma

26. 09. 2013. - L’esposizione del Museo della città di Belgrado “Ivo Andrić – scrittore e/o diplomatico” verrà aperta stasera a Roma alla galleria dell’Ambasciata di Serbia. All’apertura della mostra prenderanno parte l’ambasciatrice Ana Hrustanović, la professoressa dell’Università “La Sapienza” Francesca Bernardini, il professore dell’Università “Roma Tre” Mauro Miccio e l’autrice dell’esposizione Tatjana Korićanac. La prossima tappa dell’esposizione sarà Firenze, in occasione delle Giornate della cultura balcanica nel mese di ottobre. La mostra è stata aperta con l’appoggio del Ministero della cultura e dell’informazione...

---

http://ansamed.ansa.it/ansamed/it/notizie/rubriche/cultura/2013/09/27/Italia-Serbia-Ivo-Andric-ponte-Roma-Belgrado_9368373.html

Italia-Serbia: Ivo Andric ponte tra Roma e Belgrado

Ambasciata dedica mostra a scrittore. Dassù, sempre più uniti

(ANSAmed) - ROMA, 27 SET - Ivo Andric, scrittore, diplomatico e intellettuale europeo. Giunge nella sede dell'ambasciata di Serbia a Roma la mostra itinerante dedicata all'intellettuale jugoslavo premio Nobel nel 1961 per Il ponte sulla Drina. Una esposizione documentaria che ripercorre la vita e la carriera dello scrittore "nato in Bosnia, di fede cattolica, serbo per adozione e jugoslavo per appartenenza", come lo stesso Predrag Matvejevic lo definì, che tra il 1922 e il 1923 soggiornò a Trieste, dove lavorava al consolato del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni. Curata da Tanja Koricanac e organizzata dal Museo della città di Belgrado, la mostra storico-documentaria è stata presentata per la prima volta a Gorizia nel 2010. Ad accompagnare il visitatore lungo il percorso, testimonianze inedite di Andric e riflessioni tratte dai suoi taccuini. Un'occasione per ribadire i forti legami che esistono tra Roma e Belgrado, ha ricordato inaugurando ieri sera la mostra l'ambasciatore di Serbia in Italia, Ana Hrustanovic. "Ivo Andric - ha detto - si mosse da Est a Ovest, da Bucarest a Madrid, da Parigi a Ginevra, da Berlino a Roma e questa mostra segue i suoi passi. Non a caso, però, il suo itinerario inizia e finisce proprio qui, in Italia, ponte naturale con l'Unione europea".
Concretamente, "speriamo che entro la fine dell'anno o all'inizio dell'anno prossimo la Serbia possa iniziare formalmente i negoziati con l'Ue". La certezza di potere contare su "di un ponte affidabile come l'Italia", ha proseguito la diplomatica, "rende il tragitto molto più facile e se vogliamo piacevole". Auspicio condiviso anche dal viceministro degli Esteri, Marta Dassù, che si è detta convinta della data di apertura dei negoziati prevista per gennaio. "Siamo sempre più uniti - ha ribadito - non soltanto per i nostri legami passati, ma anche presenti e futuri". Prossima tappa, ha concluso Dassù, il vertice bilaterale di Ancona del 10 ottobre.(ANSAmed).


=== 2 ===

Da:  Trieste USB <trieste@ usb.it>

Oggetto:   invito a incontro pubblico sulla situazione della conservazione e della ricerca nel campo del patrimonio storico /vabilo na javno srečanje na temo stanja na področju ohranjanja in raziskovanja zgodovinskega izročila

Data:  18 settembre 2013 10.39.45 GMT+02.00



http://www.diecifebbraio.info/2013/09/trieste-trst-7102013-incontro-sulla-situazione-della-ricerca-nel-campo-del-patrimonio-storico-srecanje-na-temo-stanja-na-podrocju-raziskovanja-zgodovinskega-izrocila/


Trieste-Trst 7/10/2013: INCONTRO SULLA SITUAZIONE DELLA RICERCA NEL CAMPO DEL PATRIMONIO STORICO / SREČANJE NA TEMO STANJA NA PODROČJU RAZISKOVANJA ZGODOVINSKEGA IZROČILA


Trieste/Trst 12.9.2013
 
Spoštovani 
naša sindikalna organizacija - Temeljna sindikalna zveza / Unione Sindacale di Base - prireja v ponedeljek, 7. oktobra 2013, ob 17h, v dvorani A3 (3. nadstropje) Višje šole modernih jezikov za tolmače in prevajalce (bivši Narodni dom), ul. F. Filzi 14, v Trstu, javno srečanje na temo stanja na področju ohranjanja in raziskovanja zgodovinskega izročila, s posebnim ozirom za primer Odseka za zgodovino Narodne in študijske knjižnice (zaprtje prostorov, nedostopnost gradiva, odpust zadnjega zaposlenega, izničenje osebja). Po mnenju našega sindikata je nujno, da se razvije široka in razvejana javna razprava o ohranjanju zgodovinskega spomina in kulturnih dobrin, o zaposlovanju in delu na področju kulture in znanosti ter o zapletenih odnosih med skupnostjo (manjšinsko in širšo), njenimi predstavniškimi organizacijami ter političnimi institucijami tudi v vidivku možnih rešitev sedanje precej kritične situacije. Na srečanju so predvideni kratka posegi odgovornega vsedržavnega vodstva USB za področje raziskovanja in USB Trst o primeru Odseka za zgodovino Narodne in študijske knjižnice ter drugi posegi o pomenu ohranjanja zgodovinskega bogastva slovenske manjšine, o realnosti dela na področju zgodovinskega raziskovanja, o stanju nekaterih pomembnejših zgodovinsko raziskovalnih in arhivskih ustanov in o stvarnoti zasebnih zbirk in muzejev.  Sledila bo debata. Poskrbljeno bo za simultano prevajanje iz slovenščine v italijanščino in obratno. Vljudno vas vabimo, da se udeležite našega srečanja.
Lep pozdrav
za USB – Zaposleni v zasebnem sektorju
Willy Puglia
 
Spettabile
L' Unione Sindacale di Base (USB) di Trieste organizza lunedì 7 ottobre 2013, alle ore  17, a  Trieste in via Filzi 14 (Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori, ex Narodni dom), aula A3 (3° piano) un incontro pubblico sulla situazione della conservazione e della ricerca nel campo del patrimonio storico, con un particolare riguardo alla vicenda della Sezione storia della Biblioteca nazionale slovena e degli studi (chiusura dei locali, inaccessibilità del materiale, licenziamento dell'ultimo dipendente, azzeramento del personale). E' opinione di questo sindacato che si imponga un'ampia ed articolata riflessione pubblica sulle questioni della conservazione della memoria storica, delle istituzioni culturali e scientifiche, del lavoro in campo culturale e scientifico e dei complessi rapporti fra comunità (slovena e non), le sue articolazioni rappresentative e le istituzioni anche al fine di individuare possibili soluzioni alla non rosea situazione attuale. L'incontro prevede l'intervento di un responsabile nazionale USB del settore ricerca, un intervento di USB Trieste sulla situazione della Sezione storia della Biblioteca nazionale slovena e degli studi nonché altri interventi sull'importanza della tutela del patrimonio storico della minoranza slovena, sulla realtà del lavoro nel campo della ricerca storica, sulla situazione di alcuni dei maggiori enti regionali di conservazione e ricerca e sulla realtà di musei e raccolte privati, il tutto seguito da un dibattito. Sarà assicurato il servizio di traduzione simultanea dall'italiano allo sloveno e viceversa. Vogliate accogliere il nostro cordiale invito a partecipare al nostro incontro. 
Cordiali saluti
per USB – Lavoro privato
Willy Puglia



===

Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia - ONLUS
http://www.cnj.it/
http://www.facebook.com/cnj.onlus/

=== * ===



Invita i tuoi amici e Tiscali ti premia! Il consiglio di un amico vale più di uno spot in TV. Per ogni nuovo abbonato 30 € di premio per te e per lui! Un amico al mese e parli e navighi sempre gratis: http://freelosophy.tiscali.it/