(slovenscina / italiano)

Prossime iniziative segnalate

1) Torino 26/6: UOMINI E NON UOMINI. Presentazione del libro di Goran Jelisic, prigioniero politico serbo-bosniaco in Italia
2) Sgonico (TS) 28/6: V KRALJESTVU ZLATOROGAfilm storico del 1931 sul Triglav e la Slovenia
3) Venegono Inferiore (VA) 28/6: CONTRO LA CONSEGNA AD ISRAELE DEGLI M-346
4) Roma 29/6: 1er Encuentro Italiano de Solidaridad con la Revolución Bolivariana de Venezuela (aderisce CNJ-onlus)
5) Parma 2/7: UCRAINA - CONTRO LA GUERRA UE-USA NEL CUORE DELL'EUROPA (aderisce CNJ-onlus)
6) Cesena 4/7: UCRAINA - LABORATORIO FASCISTA DELLA NATO E DELL’UNIONE EUROPEA
7) Mavhinje / Malchina (TS), 6/7: 70. OBLETNICA POŽIGA VASI - 70. ANNIVERSARIO DELL'INCENDIO DEL PAESE


=== 1 ===

Torino, giovedì 26 Giugno 2014
alle ore 20,45 ℅ Assoc. Piemonte-Grecia in V. Cibrario 30 bis

Presentazione del libro di G. Jelisic 

UOMINI E NON UOMINI
Zambon Ed. 

e approfondimento relativo al Tribunale Penale dell’Aja per la ex Jugoslavia.
Intervengono:
Jean Toschi Marazzani Visconti ( curatrice del libro, già collaboratrice del Manifesto e di Limes)
Angelo Travaglini ( ex Ambasciatore)
Enrico Vigna (portavoce del Forum Belgrado Italia)
Organizza: Forum di Belgrado per un Mondo di Eguali – Italia

Goran Jelisic - UOMINI E NON UOMINI – Zambon Ed.
La guerra in Bosnia Erzegovina nella testimonianza di un ufficiale jugoslavo
A cura di Jean Toschi Marazzani Visconti
Prefazione di Aldo Bernardini, docente di Diritto Internazionale, Università di Teramo
Postfazione dell’Avv. Ugo Giannangeli

La scheda del libro: http://www.cnj.it/documentazione/bibliografia.htm#jelisic2013


=== 2 ===

Inizio messaggio inoltrato:

Oggetto: comunicato stampa: film storico del 1931 sul Triglav a Campo Sacro-Božje Polje (Sgonico)
Data: 11 giugno 2014 10:46:17 CEST


COMUNICATO STAMPA

Un film che vale più di tanti libri di storia:
V kraljestvu Zlatoroga (Nel Regno di Zlatorog)

Sabato 28 giugno 2104 – ore 20.00 Campo Sacro-Božje Polje (Sgonico)

1931. In America veniva proiettato il Frankenstein interpretato da Karloff. In Germania Lang portava in sala il suo primo film sonoro, M – Il mostro di Dusseldorf. In Slovenia invece, un gruppo di appassionati membri del Club Turistico Skala – tra cui il fotoamatore Janko Ravnik – provavano a produrre il primo glorioso film dedicato ai paesaggi sloveni. Ne è uscito V kraljestvu Zlatoroga (Nel regno di Zlatorog) un film muto, un po’ documentario un po’ avventura, che vede protagonisti 3 ragazzi che decidono di affrontare un lungo viaggio per i paesi e villaggi sloveni, con l’obbiettivo finale di scalare il monte Triglav, il monte Tricorno – cima più alta delle Alpi Giulie. Partono da una irriconoscibile, ma già sviluppata, Ljubljana: il mercato all’aperto, le fabbriche, i contadini, i bar, i mezzi di trasporto, le acciaierie… Passano per tanti paesini, fino ad arrivare sullo stupendo lago di Bled, famoso già a quei tempi per il castello arroccato sul fianco e la chiesa in mezzo alle sue acque. Poi Kranjska Gora, città (a quel tempo poco più che un paese) di confine per eccellenza, nella lingua di Slovenia in mezzo a Friuli e Austria. Ma le immagini più belle rimangono quelle sulla campagna e sulla montagna. Gli uomini che falciano o tagliano la legna, le donne che imballano il fieno o mungono le capre. Faticosissime favole di altri tempi. E poi le tende, i vestiti, il fuoco, i picchetti, gli sci e le corde per dominare le vette. Altre fatiche, ma altre grandi soddisfazioni. I 3, seguiti da una troupe straordinariamente preparata e coraggiosa (certe riprese ce le scordiamo anche oggi senza computer), toccano la vetta a 2.864 metri dopo una scalata incredibile: zero dispositivi e misure di sicurezza, abbigliamento e attrezzatura amatoriale e tanti muscoli. Uno spettacolo con il doppio obbiettivo: un occasione per viaggiare ed esplorare per gli attori/scalatori che stanno sta davanti alla camera e meravigliare, mostrare angoli sconosciuti e incuriosire chi sta davanti allo schermo.

A 83 anni di distanza, questo capolavoro amatoriale di Janko Ravnik, rivive grazie all’Associazione Monte Analogo di Trieste che lo porta a Campo Sacro – Božje Polje a Sgonico (sul carso triestino) all’ iniziativa “Trieste on Sight” e lo fa musicare dal vivo dal musicista triestino Giorgio De Santi.

Un film che vale più di tanti libri di storia. L’appuntamento, presentato da Sergio Serra (Presidente di Monte Analogo) è sabato 28 giugno 2014 alle ore 20.00 (ingresso libero)

Monte Analogo - Via Fabio Severo 31 (Trieste)

www.monteanalogo.net info@... (0039) 335 5279319


=== 3 ===

SABATO 28 GIUGNO 2014
 PRESIDIO E MANIFESTAZIONE
PRESSO L’ALENIA-AERMACCHI DI VENEGONO
CONTRO LA CONSEGNA AD ISRAELE DEGLI M-346
 
LA GUERRA È PRODOTTA A CASA NOSTRA
LA POSSIBILITÀ DI FERMARLA ANCHE
 
sabato 28 giugno dalle 14 PRESIDIO a Venegono Inferiore
incrocio via Varesina - via Pellico, davanti alla chiesa di Loreto
ore 15 CORTEO da Venegono Inferiore a Venegono Superiore
 
Domenica 29 ore 9,30-13 al Castello dei Comboniani di Venegono Sup.
ASSEMBLEA DEL FORUM CONTRO LA GUERRA
 
 
Comitato “No M346 a Israele”
 
Per adesioni e altre info: nessunm346xisraele@...forumnoguerra.blogspot.com/
 



=== 4 ===

Da: 'Coord. Naz. per la Jugoslavia'
Oggetto: ADESIONE
Data: 18 giugno 2014 19:22:07 CEST
A: encuentrosolidaridaditalven @ gmail.com

Cari compagni, il Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia - onlus aderisce alla iniziativa e sarà presente il giorno 29/6 all'incontro che è stato indetto.
Saluti internazionalisti e buon lavoro


Inizio messaggio inoltrato:

*Solicitud de adhesiones*
* Richiesta di adesioni*

*Cari compagni e compagne*

La feroce aggresione del Dipartimento di Stato degli USA, dei suoi soci
internazionali e dell’opposizione criolla, contraria al processo di
trasformazione a cui ha dato inizio la patria di Bolívar dal 1999, con il
trionfo della Rivoluzione, ha raggiunto livelli inaccettabili di violenza
fascista. Il Governo Bolivariano, che punta a continuare il suo profondo
programma di trasformazioni in un clima di pace e rispetto, con gli
strumenti che il protagonismo democratico e partecipativo garantisce
nella *Carta
Magna *venezuelana, ritorna ad alzare la sua voce nel consesso
internazionale affinché gli uomini e le donne del pianeta che condividono
questi principi si uniscano al lato della verità e, di conseguenza,
contribuiscano alla difesa di un processo che in ogni momento ha saputo
avanzare sulla base della trasparenza e della onestà.

In questo contesto, vi aspettiamo insieme a tutti collettivi e gruppi di
solidarietà che dalla terrà di Garibaldi e Gramsci, accompagnano la
Rivoluzione Bolivariana, questa domenica 29 giugno 2014, a un primo
incontro che ci permetta di delineare e moltiplicare strategie di difensa
dell'opzione rivoluzionaria bolivariana. Per aderirsi a questa iniziativa
scrivere a encuentrosolidaridaditalven@...

*Hasta la victoria siempre !!!!*

*Vivremo e vinceremo !!!!*

[image: Venezuela: 10.000 Comuneros, una latencia revolucionaria del
proceso]

*VENEZUELA SOCIALISTA SE RESPETA !!*

*Primo Incontro Italiano di Solidarietà con la*

*Rivoluzione Bolivariana*

*1er Encuentro Italiano de Solidaridad con la Revolución Bolivariana*

*Domenica 29 giugno 2014*

*Dalle 09:00 alle 18:00 ore*

*Università La Sapienza – Lucernario Occupato*

*Viale dell’Università 28 - Roma*


*Inserite** il nome della vostra organizzazione, associazione o gruppo qui*

*Coloca el nombre de tu organización, asociación o colectivo aquí*

*Albassociazione/ANROS/Associazione di Amicizia Italia-Cuba/Associazione
Italia- Nicaragua. Circolo Leonel Rugama/Associazione
LiberaRete/Associazione Nazionale Nuova Colombia/ CARC/Casa dei Popoli/Casa
del Popolo di Torpignattara/ Centro Studi Antonio
Gramsci/CESTES-USB/CIRCinternazionale/Circolo Bolivariano Alessio
Martelli/Circolo Bolivariano Hugo Chavez/Fronte della Gioventù
Comunista/Marx XXI/Militant/ Partito Comunista/ PDCI /Rete dei
Comunisti/Rete in Difesa dell’Umanità/Rete No War/ Rifondazione
Comunista/SuramericAlba/ (n)PCI/*

*CONTROPIANO/ Il Manifesto / Le Monde Diplomatique / LiberaTV/*

*Radio Città Aperta/Rivista Nostra America/ Web Sibia-Liria/ Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia -onlus*




=== 5 ===

Parma, mercoledì 2 luglio 2014
alle 21 in p.le Matteotti

UCRAINA
Contro la guerra nel cuore dell'Europa, voluta dall'imperialismo USA e UE
A fianco dell'Ucraina antifascista!

Intervengono:
Manlio Dinucci - giornalista
Giulia Berdibaeva - cittadina dell'ex Unione Sovietica

Coordina:
Pier Paolo Novari - Comitato Antifascista

Organizza COMITATO ANTIFASCISTA E PER LA MEMORIA STORICA 
Prime adesioni:
Coord. Naz. per la Jugoslavia - Onlus
PdCI
PRC
Coordinamento Lista Tsipras di Parma
Ass. Naz. di Amicizia Italia-Cuba circolo "Celia Sanchez e Marilisa Verti"
Liberacittadinanza
Commissione Audit 



=== 6 ===

Cesena, Venerdì 4 Luglio 2014
h. 21.00 presso Federazione PdCI, Via C. Battisti 57

Incontro pubblico su: 
Ucraina: laboratorio fascista della NATO e dell’Unione Europea” 

Interverranno: 
F. Maringiò (vice-responsabile esteri Pdci)                                         
A. Martocchia (Rete dei comunisti –Bologna) 
S. Marchionni (Comitato Ucraina antifascista – Bo)
 
Promuovono: 
Partito dei comunisti italiani Cesena
Rete dei comunisti Cesena


=== 7 ===

https://www.facebook.com/events/643348609078133/

Mavhinje / Malchina (TS), domenica 6 luglio alle ore 18.00

70. obletnica požiga vasi - 70. anniversario dell'incendio del paese