Siete nella sezione dedicata alla Politica

Mappa dei cittadini della RFSJ che si dichiaravano ufficialmente
È a nostro avviso necessario mantenere stabili rapporti con le sinistre sociali e politiche delle varie repubbliche jugoslave, e ci prefiggiamo per questo di essere in Italia un referente unitario ed affidabile. Intendiamo organizzare e gestire momenti di scambio con rappresentanti di partiti, sindacati, gruppi o movimenti, o singoli, per consentire la conoscenza di tutto lo spettro delle posizioni politiche e ideologiche della sinistra jugoslavista, antifascista e internazionalista presente nelle varie repubbliche... (dal Documento Costitutivo, 2001)

PER LA DOCUMENTAZIONE ANTERIORE A NOVEMBRE 2017 SI RIMANDA ALLA VECCHIA PAGINA TEMATICA

 

Il 21 dicembre 2019 a Belgrado una delegata di Jugocoord si è incontrata con rappresentanti della Lega della Gioventù Comunista di Jugoslavia (SKOJ), organizzazione giovanile del Nuovo Partito Comunista di Jugoslavia (NKPJ).

Nel corso dell'incontro si è commentata l’ondata revisionista in atto in Europa e nei nostri rispettivi paesi e di quanto sia fondamentale l'impegno per la conservazione della memoria storica e antifascista, discutendo possibili future forme di collaborazione.

Al responsabile della SKOJ, Aleksandar Djenić, è stato rivolto l'invito a recarsi in Italia anche per visitare il Centro di Documentazione "Giuseppe Torre" di Jugocoord a Bologna. Per il CdD "Torre" sono state acquisite copie delle pubblicazioni periodiche della SKOJ ("Glasnik SKOJ-a"), della NKOJ ("Novi Komunist") e della associazione culturale collegata "Proletkult" (libri su Lenin, Stalin, e Tito).