(slovenscina / italiano)

Iniziative segnalate verso il 25 APRILE

1) Opčine/Opicina (TS) 6 aprile: 70. let ustrelitve talcev / 70° della fucilazione ostaggi
2) Monfalcone (GO) dall'8 al 29 aprile: Bella Ciak! Rassegna cinematografica sulla Resistenza
3) Cerano (NO), 9 aprile: La verità nascosta dei lager italiani
4) Udine, 11 aprile: Fenomenologia di un martirologio mediatico
5) Gorizia/Gorica, 11 aprile: Cerimonia commemorativa dei partigiani e antifascisti italiani e sloveni fucilati sul castello di Gorizia 
/ Svečanost v spomin italijanskih in slovenskih partizanov in antifašcistov ustreljenih na goriškem gradu
6) Pisa, 23 aprile: UCRAINA 2014. A 69 anni dalla Liberazione dal nazifascismo - a 15 anni dai bombardamenti sulla Jugoslavia
7) San Giovanni Incarico (FR), 25 Aprile: DRUG GOJKO
8) Trieste/Trst, 25 aprile: Concerto in Risiera / Koncert v Rižarni


=== 1 ===

Opicina (Trieste), domenica 6 aprile 2014
alle ore 16.00

Pri spomeniku ob openskem strelišču - Al monumento vicino al poligono di tiro di Opicina

70. let ustrelitve talcev
70° fucilazione ostaggi

Slavnosti govor - Discorso ufficiale
TIT TURNŠEK
VEIT HEINICHEN


---

Segnalazione: imbrattato da fascisti il monumento ai partigiani a Opicina

Mazači na Opčinah popisali spomenik NOB
petek, 4. april 2014 


=== 2 ===

ANPI giovani Monfalcone e Dobialab presentano:

Bella Ciak! Rassegna cinematografica sulla Resistenza

presso: Sede ANPI Monfalcone, Via Valentinis 84

Mar 8/4 21.15
Corbari (V.Orsini, 1970)
sede ANPI via valentinis 84 Monfalcone

Mar 15/4 21.15
La lunga notte del '43 (F.Vancini, 1960)
Dobialab Via vittorio veneto 32 Dobbia Staranzano 

Mar 22/4 21.15
I nostri anni (D.Gaglianone, 2000)
Sede ANPI Monfalcone 

Mar 29/4 21.15
Il Federale (L.Salce, 1961)
Dobialab



=== 3 ===

Cerano (NO), Mercoledì 9 aprile 2014
ore 21:00 - Sala Consigliare del Comune

La verità nascosta dei lager italiani

conferenza di Alessandra Kersevan 
promossa dall'Anpi di Cerano


=== 4 ===

Udine, Venerdì 11 aprile 2014
ore 18:30 - Libreria Gaspari di via Vittorio Veneto 49

Fenomenologia di un martirologio mediatico

presentazione della nuova uscita di Federico Tenca Montini (collana Resistenza Storica)
con la partecipazione dell'autore e introduzione di Sandi Volk

evento facebook: https://www.facebook.com/events/281115252050981/


=== 5 ===

Gorizia / Gorica Venerdì 11 aprile 2014

Cerimonia commemorativa dei partigiani e antifascisti italiani e sloveni fucilati sul castello di Gorizia 
/ Svečanost v spomin italijanskih in slovenskih partizanov in antifašcistov ustreljenih na goriškem gradu

1943 - 1944 - 1945

11 aprile / 11. aprila 2014

programma / program


19.00 Carceri via Barzellini / Zapori v ulici Barzellini

Delegazione dell’Anpi e Avl depone una corona sulla lapide dedicata ai partigiani ed antifascisti incarcerati, lettura di un capitolo dal diario del detenuto Loris Fortuna, partenza della staffetta che percorre via DeGasperi e via Roma fino alla Prefettura in Piazza Vittoria

Delegacija Vzpi-ja in Avl položi venec na ploščo posvečeno ujetim partizanom in antifašistom, branje odlomka iz dnevnika zapornika Lorisa Fortune, štart štafete, ki po ulicah De Gasperi in Roma postane pred Prefekturo na Travniku

19.30 Piazza Vittoria / Travnik

Lettura delle condanne a morte emesse dal Tribunale militare nazista, cambio testimone della staffetta che prosegue per via Rastello verso la Porta Leopoldina

Branje obsodb nacističnega Vojaškega Sodišča, predaja štafetne palice in tek po Raštelu do Leopoldovih vrat

19,45 Porta Leopoldina / Leopoldova vrata

Cambio testimone della staffetta e partenza per il Piazzale delle Milizie

Predaja štafetne palice in tek na grad

20.00  Piazzale delle Milizie / Grajsko dvorišče

Saluti autorità / Pozdravi gostov 

interventi / govori

Presidente ANPI Provinciale / Pokrajinski Predsednik VZPI 
Paolo PADOVAN

Presidente ANPI di Gorizia / Predsenik VZPI Gorica
Mirko PRIMOŽIČ

lettura della lettera d’addio di Jože Bašin (Giuseppe Bassin) condannato a morte
branje poslovilnega pisma na smrt obsojenega Jožeta Bašina

lettura dei nomi dei fucilati
branje imen obsojenih na smrt 

don Alberto de NADAI
Comunità cristiana di base


presentazione e traduzione / povezuje in prevaja Adesioni / Sodelujejo

Aldo Rupel  Zveza Borcev
Nova Gorica – Solkan - Šempeter - Brda 

letture / bereta  UISP - ARCI

Robert Cotic  Športno združenje DOM

Solange Degenhart  Taborniki RMV in Skavti SZSO Gorica


Coro maschile SKALA di Gabria
Moški pevski zbor SKALA Gabrje




=== 6 ===

Pisa, Mercoledì 23 aprile 2014
ore 21:00 - Sala riunioni del Dopolavoro ferroviario (1° Piano), Piazza della Stazione


UCRAINA 2014

A 69 ANNI DALLA LIBERAZIONE DAL NAZIFASCISMO
A 15 ANNI DAI BOMBARDAMENTI SULLA JUGOSLAVIA

IRAQ, AFGHANISTAN, LIBIA, SIRIA, VENEZUELA... I PADRONI DI OGGI - U.E., U.S.A., N.A.T.O. - CONTINUANO AD USARE ORGANIZZAZIONI NAZI-FASCISTE E REAZIONARIE PER IMPORRE CON LA VIOLENZA LA DISSOLUZIONE DI INTERI STATI, LO SFRUTTAMENTO INTENSIVO DELLA MANODOPERA, L'ANNESSIONE DI TERRITORI, LA RAPINA DELLE RISORSE NATURALI. 
OCCORRE TORNARE A LOTTARE CONTRO LA MACCHINA BELLICA DELL'IMPERIALISMO EUROPEO E STATUNITENSE.
OCCORRE DENUNCIARE E COMBATTERE IL FASCISMO, DA SEMPRE BRACCIO ARMATO DI QUESTE POLITICHE DI MORTE.

ALL’INCONTRO-DIBATTITO  PARTECIPERANNO:

GIULIETTO CHIESA Giornalista e Presidente di Alternativa Politica
ANDREA MARTOCCHIA Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia Onlus
INTRODUCE:
VALTER LORENZI Rete dei Comunisti

Durante la serata sarà presentato il quaderno della Rete dei Comunisti
“ANTIFASCISTI OGGI ANTIFASCISMO PERMANENTE”

Raccolta sottoscrizioni per PANDORA TV - Un’altra visione del mondo

INIZIATIVA PROMOSSA DALLA RETE DEI COMUNISTI



=== 7 ===

San Giovanni Incarico (FR), 25 Aprile 2014

DRUG GOJKO

MONOLOGO DI PIETRO BENEDETTI
REGIA DI ELENA MOZZETTA

UNO SPETTACOLO PRODOTTO DAL CP ANPI VITERBO
TRATTO DAI RACCONTI DI NELLO MARIGNOLI, PARTIGIANO VITERBESE COMBATTENTE IN JUGOSLAVIA

http://www.lindifferenziato.com/2014/03/14/25-aprile-2014-viva-litalia-che-resiste-2edizione/
http://www.cgillaziospi.it/25-aprile-viva-litalia-che-resiste/

Altre informazioni sullo spettacolo alla nostra pagina: http://www.cnj.it/CULTURA/druggojko.htm


=== 8 ===

Trieste/Trst, Venerdì 25 aprile 2014
ore 12.00 sati
Concerto in Risiera - Koncert v Rižarni

---
Ob 69.letnici OSVOBODITVE

Pesmi, besede in cvetje za 25.april

Tržaški partizanski pevski zbor Pinko Tomažič čuti kot svojo dolžnost, da se ob 25.aprilu, dnevu zmage nad nacifašizmom , s pesmijo spomni vseh, ki so se borili v narodnoosvobodilnem boju in žrtvovali svoja življenja, zato da bi lahko bodoče generacije živele v miru in v boljšem, ter pravičnejšem svetu.

V ta namen prireja zbor krajši koncert, ki se bo, v PETEK 25.aprila okrog 12.00.ure (po uradni slovesnosti) vršil v notranjosti Rižarne, pri Sv.Soboti. Namen organizatorjev je s pesmijo in recitacijo iz obdobja narodoosvobodilnega boja posredovati vrednote miru, svobode, bratstva in solidarnosti; vrednote, na katerih je zgrajena naša Republika, ki je nastala iz upora nacifašizmu .

Udeležence vabimo, da prinesejo s seboj cvet, v poklon in spomin vsem ki so umrli pod zločinsko roko nacističnih morilcev in njihovih fašističnih sodelavcev.

---
69° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

“Canzoni,parole e fiori per il 25 aprile”

Il Coro Partigiano Triestino Pinko Tomažič, ritiene doveroso, in occasione del 25 aprile Festa della Liberazione dal nazifascismo, ricordare con le proprie canzoni, Chi nella Resistenza lottò e donò la propria vita, affinchè le future generazioni potessero vivere in pace in un mondo migliore e più giusto.

Pertanto il Coro P.Tomažič ha deciso di tenere un breve concerto all’interno del Monumento Nazionale della Risiera di San Sabba VENERDI' 25 APRILE verso le ore 12.00 (dopo la cerimonia ufficiale).

L’intento degli organizzatori è quello di proporre attraverso i canti e le parole della Resistenza valori come la pace, la libertà, la fratellanza e la solidarietà, che sono i principi fondanti della nostra Repubblica, nata proprio dalla Resistenza.

Si invitano i partecipanti a portare un fiore da deporre presso la lapide che custodisce le ceneri di quelle migliaia di donne e di uomini barbaramente eliminati dagli assassini nazisti con l’aiuto dei loro collaboratori fascisti.